Jun Fudo da brava ragazza alla trasformazione in Devil Lady

La giovane Jun Fudo si prepara ad evolversi in diavolessa spietata

Jun Fudo è la protagonista della serie anime Devil Lady, vero e proprio spin – off del celeberrimo Anime Devilman. Jun è una ragazza poco più che ventenne, insegnante impegnata nel sociale e sempre disponibile ad aiutare i suoi colleghi. Si dimostra sempre cordiale con tutti, ma in qualsiasi attività sopratutto sportiva vuole primeggiare più di qualsiasi altra cosa.

A scuola è una delle ragazze più in vista, grazie anche al suo piacevole aspetto esteriore. I suoi lunghi capelli neri (o marroni in base al Manga o l’Anime) e i suoi occhi grandi marroni facevano breccia nei cuori di diversi insegnanti e studenti dell’istituto.

Il suo modo di porsi sembra però sempre tra il dimesso e l’aggressivo, come se dentro di lei si stia già evolvendo un’anima che vuole uscire prepotentemente. Una personalità che non solo la cambia nell’aspetto, ma anche nei principi morali e nel modo di agire.

Jun si interroga se le azioni da Devil Lady siano giuste o sbagliate

Durante una gita scolastica, dove Jun è l’accompagnatrice, lei e i suoi studenti vengono attaccati da un gruppo chiamato Animali del Diavolo. E’ qui che Jun compie la sua trasformazione in Devil Lady e inizia a mutare nell’aspetto e nel carattere.

Diventa molto più alta con occhi che variano dal marrone, blu o rosso. I suoi capelli crescono a dismisura su tutto il corpo, formando ali di pipistrello. Le spunta anche la coda, sottile e a punta di vanga. La cosa però fondamentale è che diventa aggressiva e spietata con qualsiasi essere le si ponga davanti.

Sembra mantenere una piccola parte di coscienza e integrità, ma è la Devil Lady che prende il sopravvento. La ragazza dai sani principi lascia la scena alla diavolessa senza scrupoli. Un demone istintivo e aggressivo, persino lussurioso nell’arco della storia. Rimane sempre però un po’ della giovane Jun, in quanto Devil Lady cerca in ogni qual modo di riabilitare i demoni che incontra lungo il suo cammino, chiedendosi sempre se è giusto ucciderli o tentare di salvarli.

Gli intrecci amorosi e non tra il fascinoso e il macabro

La storia di Devil Lady non è solo fatta di battaglie tra demoni, ma anche di storie lussuriose e se vogliamo alquanto discutibili. In forma umana Jun è amica ma rivale nello sport della giovane Lan Asuka. Anche Asuka è una diavolessa e non sempre approva i metodi di Jun in battaglia perché a volte la vede troppo misericordiosa. Durante l’incedere della storia, Asuka si scopre essere un uomo. Jun ne rimane affascinata e finiscono per fare sesso e sul finale della storia si fondono per diventare Satana.

Altro incrocio “amoroso” Jun lo ha con Aoi Kurosaki. Lei è la vera nemica sportiva di Jun, le soffia il posto per le olimpiadi e all’apparenza non si sopportano. In realtà Aoi è molto attratta da Jun e anche lei è una Devil. Jun cerca di aiutare Aoi a separarsi dalla sua forma da diavolo. Di contro quest’ultima cerca di violentarla e di uccidere Asuka. Jun quindi uccide Aoi che le dichiara i suoi sentimenti in punto di morte.

Ultimo ma non meno importante il suo vero amore Akira. Jun ha una devozione totale per lui. Lo ama incondizionatamente e gli costruisce personalmente la sua maschera da Devilman, creando un rapporto speciale. I due si incontrano e si perdono, ma non smettono mai di amarsi e di avere rapporti sessuali umani e diavoleschi.

La nascita di Devilman nella Divina Commedia dantesca