Reinhard von Lohengramm, il monarca illuminato del futuro

Reinhard von Lohengramm, aristocratico povero con idee rivoluzionarie

Reinhard von Lohengramm è bello, biondo, con i lineamenti nordici. E’ un aristocratico che con un colpo di mano detronizza la dinastia dei Goldenbaum e si dichiara nuovo imperatore (Kaiser). Da lì inizia una serie di riforme a favore del popolo. La sua data di nascita è il 14 marzo 776 dell’Era Spaziale. Quando muore il 26 luglio 801 ha solo 25 anni.

Vediamo nel dettaglio come si è svolta la breve ma intesa vita di Reinhard della serie Legend of the Galactic Heroes, di cui abbiamo parlato nell’articolo precedente. La sua famiglia, i Musel, è povera, nonostante le origini nobili. Sua madre è morta in un incidente stradale e Reinhard vive con il padre e la sorella Annerose, alla quale è molto legato.

Il cambio del cognome da Musel a Lohengramm

Un giorno suo padre vende la sorella Annerose al Kaiser Goldenbaum, Friedrich IV, che la vuole sposare. Quando Reinhard si rende conto di quello che ha fatto il padre, decide di intraprendere la carriera militare: spera in futuro di poter salvare la sorella. Si laurea all’Accademia Ufficiale Imperiale e da sfoggio delle sue abilità in diverse battaglie contro l’Alleanza democratica. Questo gli frutta una carriera militare di grande successo; decide anche di tagliare i ponti con il passato e cambiare il cognome da Musel a Lohengramm.

Dai successi militari alla salita al trono

A soli 21 anni diventa il più giovane Ammiraglio dell’Impero Galattico. La sua nave da guerra è unica nel suo genere e si chiama Brunhild, come la valchiria della mitologia tedesca, la vergine sanguinaria e combattente.

La gelosia inizia a serpeggiare tra le file dei soldati, convinti che Reinhard abbia ottenuto quei titoli solo perché fratello di Annerose, moglie dell’imperatore. Nel frattempo l’Imperatore in carica Friedrich IV muore nel sonno e si apre un’atroce lotta per la successione al trono, che viene vinta da Reinhard.

La fine di Reinhard e del suo amico-rivale Wen-Li

Intanto, nell’800 dell’Era Spaziale, la nave di Yang Wen-Li subisce l’invasione dei Terraisti, una setta religiosa che vuole costringere gli esseri umani a tornare sulla Terra. Yang viene colpito da un proiettile ad una gamba e muore dissanguato.

Reinhard lo seguirà di lì a qualche mese. Soffre di una malattia degenerativa ignota, che i medici chiamano “La malattia dell’Imperatore”. Muore a 25 anni, lasciando l’impero al figlioletto Alexander Siegfried, con la moglie che regna come Imperatrice-Reggente fino a quando Alexander diventa maggiorenne.

Legend of the Galactic Heroes, una delle migliori serie OAV