The Lost Anime

the lost anime logo new

The Lost Anime

Recensioni E Curiosità Su Manga, Anime, Cartoni Animati, Fiere Del Fumetto

La nostra recensione di Kiseiju – L’ospite indesiderato

“Kiseiju – L’ospite indesiderato” è uno storico manga degli anni ‘80, poi trasposto sotto forma di anime molti anni dopo. Trama che sembra comune ad altri cartoni in stile giapponese: invasione aliena!

Dove guardare Kiseiju – L’ospite indesiderato

Dal 2016 su VVVVID si possono trovare gli episodi.  Ma di cosa parla questo racconto horror splatter? Nella Tokyo dell’autore Hitoshi Iwachi troviamo degli alieni parassiti che vogliono prendere possesso della razza umana. Per fare questo invadono naso e orecchie dell’uomo arrivando così al cervello. Nel caso di Shinichi però qualcosa va storto. Il parassita trova le sue orecchie ostruite dalla cuffie dello stereo. Tenta quindi di entrare nel corpo del ragazzo attraverso il naso. Shinichi se ne accorge e nel trambusto l’alieno decide di fare un buco nel suo braccio ed entrare ugualmente.

Shinichi rimane col cervello sano ma inizia a convivere forzatamente con questo extraterrestre. Gli dà col tempo addirittura un soprannome: Destry, letteralmente il suo nuovo “braccio destro”. Insieme iniziano una lotta per la sopravvivenza, imparando cose uno dall’altro.

Chi è davvero l’ospite indesiderato?

Come avrete capito Shinichi e Destry sono costretti a coesistere nello stesso corpo. Pur mantenendo il proprio cervello, Shinichi è influenzato dal suo ospite. In negativo ma anche in positivo. Il problema principale è che Destry odia gli umani e li vorrebbe distruggere utilizzando il corpo di Shinichi. Al contempo però il ragazzo trae un grosso vantaggio dall’avere questo alieno in corpo.

L’esuberanza di Destry fa uscire Shinichi dal suo guscio di timidezza e goffaggine. Migliora nello sport, affronta le situazioni generali in maniera più determinata. Destry invece acquisisce da Shinichi l’umanità. Continua a vedere nell’uomo una minaccia ma inizia anche a capire che i suoi amici alieni non si fanno alcun scrupolo a uccidere ingiustamente gli umani che li ospitano.

La parte introspettiva dell’anime ci fa riflettere. Shinichi cerca di spiegare a Destry che gli abitanti della Terra sono un popolo pacifico e che non sono pericolosi per l’equilibrio dell’ecosistema. Destry controbatte che l’inquinamento è opera degli uomini e che loro sono sempre pronti a farsi la guerra tra loro se necessario.

Tanti generi cinematografici in un solo anime

Kiseiju – L’ospite indesiderato non è solo introspezione emotiva. E’ soprattutto horror, spesso a forti tinte splatter. Teste che si aprono, uomini che mutano in bestie pronte a sbranare, sangue che scorre a fiumi. La voglia di orrore del regista nasce dalla passione per pellicole cinematografiche famose. “Alien” ne è l’esempio principale, con l’uomo alle prese con una razza aliena spietata. La protagonista Ellen Ripley viene addirittura fecondata da un alieno!

Menzione d’onore anche al film “La Cosa”. Qui l’alieno prende le forme più disparate per attuare la sua carneficina. Stessa caratteristica di Destry.

Ma Kiseiju è anche tanto divertimento e scene al limite della demenza. Come non citare un netto parallelismo con “Men In Black”! Le uccisioni degli alieni in questo film sono spietate ma contornate da battute esilaranti tra i due protagonisti. Anche tra Shinichi e Destry c’è questa strana e improbabile complicità che ci strappa più di qualche risata.

Vi abbiamo convinti? Date un occasione a questo anime: non ve ne pentirete!

Le origini misteriose del racconto Vampire Knight

Le Chevalier D’Eon e la sua possessione demoniaca

 

error: Content is protected !!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi