“La città delle bestie incantatrici” tra pistole ed eros

La città delle bestie incantatrici e un City Hunter macabro ed erotico

“Wicked City – La città delle bestie”, intitolato anche “La città delle bestie incantatrici”, è un film d’animazione prodotto dalla Madhouse. Questo studio di produzione è lo stesso del film “Demon City Shinjuku”, di cui abbiamo parlato in un articolo precedente. “Demon City Shinjuku” ci ricorda molto lo stile “Ken il guerriero”, mentre “La città delle bestie incantatrici” ci proietta in una dimensione simile a “City Hunter”, in cui dominano pistole e sesso sfrenato.

La doppia vita del protagonista Renzaburo Taki

Come ambientazione abbiamo sempre Tokyo. Protagonista è Renzaburo Taki, 25 anni (anche se a vederlo sembrerebbe un 40enne). E’ ufficialmente un venditore di materiale elettronico per un’industria multinazionale ma in segreto veste i panni di guardia del corpo.

La razza umana deve fronteggiare da secoli la competizione con “Il Lato Oscuro”, un mondo popolato da demoni e mostri (nel film li chiamano “terroristi”), che corre parallelo al nostro.
In passato era stato siglato un trattato di pace tra mondo degli umani e lato oscuro, ma questo trattato sta per scadere e solo gli uomini e i demoni chiamati “illuminati” vogliono rinnovarlo, per continuare a vivere in pace. Altri invece non vogliono il rinnovo: ci sono tantissimi demoni che vogliono fare guerra alla Terra per conquistarla.

Compito del nostro “City Hunter Horror” Renzaburo Taki è proteggere uno degli illuminati, Giuseppe Maiato, che dovrà firmare il nuovo trattato di pace. Ma sarà veramente questo lo scopo dei demoni, cioè impedire la firma del trattato e uccidere Giuseppe Maiato? In realtà no…

Una notte di passione si trasforma in un incubo

La storia inizia con il protagonista Taki che viene sedotto da una bella ragazza di nome Kanako, con la quale passa una notte di passione. Questa ragazza in realtà è posseduta da un demone orribile, con una vagina gigante a forma di bocca di mostro. Questo demone ha il solo scopo di rubare… lo sperma di Taki! Perchè?

Il giorno dopo Taki viene ingaggiato per proteggere il profeta Giuseppe Maiato, che in realtà è un vecchio porco viscido, con un debole per le belle donne.

Taki ha al suo fianco un’affascinante guardia del corpo del Lato Oscuro, Makie. Ufficialmente modella per sfilate, ma in realtà guardia del corpo abile e addestrata militarmente per collaborare con gli illuminati. Per lei Taki perderà la testa.

Le vicende misogine del film

A nulla serve l’impegno delle due guardie del corpo per proteggere Maiato: durante un assalto al loro hotel, che è un luogo segreto e protetto, Maiato riesce a fuggire. La fuga ha il solo scopo di… andare a escort! Questa decisione gli è fatale, perché sotto le spoglie di un’avvenente escort mora si cela in realtà un mostro, che gli fa ingoiare un parassita in grado di succhiare le sue energie vitali. Maiato viene salvato in extremis e portato d’urgenza in una clinica per ristabilire la sua salute.

Nel frattempo il parassita esce dalla bocca di Maiato e attacca Makie, facendola prigioniera del Lato Oscuro. Inizia per lei un calvario fatto di violenze sessuali di gruppo da parte dei demoni del Lato Oscuro, che vogliono punirla per averli traditi. A causa di queste scene, il film è stato accusato di misoginia.

Taki interviene per salvarla ma non sarà lui a riuscire nell’impresa… In loro aiuto arriva Maiato, che è tornato magicamente in forma.

Il finale a sorpresa: ecco il vero scopo del Lato Oscuro

La battaglia finale si svolge in una chiesa cristiana, dove Makie, Taki e Maiato combattono un demone del Lato Oscuro. Il colpo finale lo infligge Makie, che ha dei poteri straordinari grazie al fatto che è incinta di Taki.

Si scopre infatti che non è Giuseppe Maiato a dover essere protetto: è Maiato stesso a proteggere Makie e Taki! Loro sono stati selezionati in quanto esseri perfetti appartenenti ai due mondi, in grado di produrre bambini metà umani e metà demoni: questa nuova stirpe renderà più saldo il legame tra i due popoli.

Jun Fudo da brava ragazza alla trasformazione in Devil Lady

Carletto il principe dei mostri: il cappello di Satana