The Lost Anime

Novità in arrivo: la ricerca per parole chiave su Instagram

E’ utile usare le parole chiave su Instagram? Le parole chiave o keyword riguardano prevalentemente la ricerca sui motori di ricerca (Google a altri). Tuttavia in alcuni Paesi di lingua inglese Instagram sta sperimentando la ricerca per parole chiave sulla sua app.
Non fatevi trovare impreparati quando la funzione verrà attivata anche in Italia! E’ bene iniziare a sistemare il vostro profilo Instagram per tempo, perché potreste trarre numerosi vantaggi in termini di follower.

Cosa sono le parole chiave e la scrittura SEO per i motori di ricerca

Prima di tutto spieghiamo cosa sono le parole chiave e la scrittura SEO di cui fanno parte.

La scrittura SEO (search engine optimization) è la scrittura ottimizzata per il web e si basa appunto sulle parole chiave. Cosa sono le parole chiave? Sono le ricerche più frequenti effettuate dagli utenti nei motori di ricerca. Come fare per sapere quali sono queste ricerche più frequenti? Esistono dei tool (anche gratuiti e online) che vi dicono quali sono le ricerche (cioè le parole chiave) usate più frequentemente dagli utenti nel web.

Se un sito web presenta delle parti testuali, è bene renderle ottimizzate per la SEO, ovvero tramite l’utilizzo di parole chiave. In tal modo, quando un utente fa una ricerca in Google o in un altro motore di ricerca, quel sito apparirà tra i risultati di ricerca e quindi è più probabile che l’utente lo leggerà.
Ogni articolo o pagina di un sito deve avere una parola chiave principale, non troppo generica ma nemmeno troppo lunga o complessa.

Facciamo un esempio. Un utente effettua la ricerca su Google “prodotti per capelli ricci”. Se il vostro sito parla di prodotti per capelli e avete scritto un articolo usando la parola chiave “prodotti per capelli ricci”, Google mostrerà il vostro sito tra i risultati di ricerca.

La nuova ricerca per parole chiave su Instagram

Per ora le ricerche che gli utenti possono effettuare tramite la lente di ingrandimento di Instagram sono molto limitate. Possono solo cercare parole tramite nome utente, audio, hashtag, luoghi. E’ impossibile cercare il contenuto della didascalia di un post.

Facciamo un esempio. Un utente pubblica una foto con didascalia sulla località balneare di Jesolo. Però non usa hashtag (#jesolo) e non imposta il luogo (la città di Jesolo). Nessuno sarà in grado di trovare quel post tramite la funzione di ricerca, anche se l’utente ha inserito più volte la parola “jesolo” nel testo della didascalia.
Invece con l’introduzione della funzione di ricerca tramite parole chiave questo diventerà possibile.

Quindi cercando la parola “jesolo” nella barra di ricerca potremo vedere tutti i post che contengono nella didascalia quella parola. Ma anche tutti i profili che hanno quella parola nella loro biografia.

Come sono ordinati i risultati di ricerca su Instagram?

Ora sorge un’altra domanda: in base a quali criteri Instagram ordina i vari risultati?
I motori di ricerca utilizzano un algoritmo (serie di regole) molto complicato per ordinare i risultati di ricerca. E’ probabile che l’algoritmo di Instagram lavorerà in maniera più semplice, elencando i risultati per data di pubblicazione, indice di gradimento del post (like e commenti), lunghezza della didascalia, correttezza ortografica, ecc.

Altro dettaglio importante da tenere presente: la ricerca per parole chiave su Instagram interessa solo termini molto generici, come “spiaggia”, “capelli”. Non si potranno cercare parole chiave troppo specifiche, come il nome di un farmaco o di un politico.

A questo punto per chi ha un account su Instagram che vuole far crescere si apriranno tantissime opportunità. E’ quindi bene iniziare a lavorare fin da subito e curare la biografia e le didascalie in modo che contengano il più possibile le parole chiave legate all’account.

Nel prossimo articolo scopriamo alcune tecniche per implementare l’ottimizzazione SEO del vostro profilo Instagram.

7 tecniche SEO per Instagram che aumentano la copertura

 

 

error: Content is protected !!