The Lost Anime

2020 The Lost Anime Blog Logo
TheLostAnime

Ci trasferiamo!

Un po’ alla volta stiamo trasferendo gli articoli sul nuovo blog www.themaustore.it facendo anche diversi aggiornamenti sui contenuti. Da agosto 2024 ci trovate esclusivamente in quel sito mentre questo non sarà più raggiungibile! Vi aspettiamo li’!

Demon Slayer: perché Muzan ha ucciso la famiglia di Tanjiro?

Vi siete mai chiesti perché Muzan ha ucciso la famiglia di Tanjiro? Il primo pesante massacro di Demon Slayer sembra avvolto nel mistero ma da lì si dipanano gli eventi della serie. Quali sono le motivazioni dietro al gesto di Muzan Kibutsuji, il quale ha lasciato in vita solo la sorella di Tanjiro, Nezuko, trasformandola in demone? E’ stata una casualità o c’era un piano dietro? Perché far fuori una famiglia di umili origini che abita in una piccola casa sperduta sulle montagne nevose?

Perché Muzan ha ucciso la famiglia di Tanjiro? Le ragioni spiegate dal manga

Il manga di Koyoharu Gotouge ci offre importanti indizi sulle motivazioni che hanno spinto Kibutsuji a sterminare la famiglia di Tanjiro, eccetto Nezuko. Vi avvisiamo che nei prossimi paragrafi potrebbero esserci informazioni e anticipazioni riguardanti la trama.

All’inizio della serie la famiglia di Tanjiro Kamado risulta composta dalla madre Kie, dai fratelli Tokeo, Shigeru e Rokuta e da un’altra sorella oltre a Nezuko, Hanako. Il padre è deceduto tempo addietro. Tanjiro trova la sua famiglia sterminata di ritorno da un’uscita di lavoro per vendere carbone in città. Ritrova in vita solo la sorella Nezuko, che però non è più umana.

Tanjiro, che possiede un olfatto potente, riesce a riconoscere il demone responsabile della strage molto tempo dopo. Lui e sua sorella sono in città e tra la folla individua Muzan. Non si tratta di un demone qualunque ma del progenitore dei demoni, il primo e originale.

Le origini di Muzan Kibutsuji

Come ha fatto a nascere il primo demone, ovvero Muzan? Lui inizialmente era un essere umano, che viveva mille anni prima degli eventi narrati, nell’era Heian. Una grave malattia lo stava per condurre alla morte alla giovane età di 20 anni ma grazie ad un medico si salvò. Questo medico gli iniettò il siero sperimentale ricavato dal fiore Blue Spider Lily e lo tramutò in un demone. Ma la trasformazione non fu immediata e Muzan credette che il medico fosse un ciarlatano, così lo uccise e non finì il ciclo di iniezioni di Blue Spider Lily. Dopo essersi accorto dei miracolosi effetti di quel liquido, cambiò idea ma era ormai troppo tardi. Il medico non c’era più e presto Muzan si rese conto di essere un demone imperfetto, perché non poteva sopportare la luce del sole. Nel capitolo 127 del manga Muzan spiega di voler assumere ancora quel siero per diventare più forte e resistente alla luce solare.

Il problema è che il fiore Blue Spider Lily fiorisce solo di giorno e Muzan non può uscire allo scoperto. E non lo possono fare nemmeno i demoni che lui stesso crea, dal momento che soffrono del medesimo problema.

Il segreto custodito dalla famiglia dei Kamado

Ma torniamo alla domanda di partenza: perché Muzan ha ucciso la famiglia di Tanjiro, scomodandosi per andare in un posto sperduto di montagna, proprio lui che abita in città vestito da gran signore?

Tanjiro ricorda che suo padre Tanjuro quando era in vita praticava la Danza del Dio del Fuoco, tramandata dalla sua famiglia. Questa danza deriva dalla tecnica di Respirazione del Sole, una delle forme di combattimento più potenti per sconfiggere i demoni. Tanjiro riuscirà ad applicare la Respirazione del Sole unendola alle sue tecniche di respirazione dell’acqua.

Muzan aveva già sperimentato la furia della Respirazione del Sole, quando aveva affrontato lo spadaccino Yoriichi Tsugikuni, durante l’Era Sengoku. Questo spadaccino indossava degli orecchini Hanafuda come quelli di Tanjiro. Non ebbe discendenti diretti ma può darsi che Tanjiro fosse un suo discendente indiretto, dato che nella sua famiglia si tramandava quel tipo di orecchini. Certo è che Muzan riconosce i pendenti indossati da Tanjiro come uguali a quelli di Yoriichi Tsugikuni.

L’obiettivo del demone supremo quindi, oltre a trovare il fiore Blue Spider Lily, potrebbe essere anche di uccidere tutti i conoscitori di quella pratica antica. E la famiglia dei Kamado rientra tra questi.

Gli esperimenti di Muzan Kibutsuji

Ma c’è un’altra motivazione che sta alla base della strage della famiglia Kamado. Muzan crea continuamente demoni ma non per avere un esercito di sottoposti. Il suo intento è creare un demone resistente ai raggi solari. I membri della famiglia di Tanjiro hanno ricevuto il sangue di Muzan ma non tutti lo hanno retto. Solo Nezuko è riuscita a resistere e si è trasformata.

E Nezuko è proprio il demone che Muzan voleva creare perché può esporsi alla luce del sole. A cosa poteva servirgli quella ragazzina speciale? Forse per divorarla e assorbire il suo potere. O forse per inviarla in missione alla ricerca del fiore magico che sboccia di giorno.

Probabilmente la motivazione del massacro dei Kamado include sia l’intenzione di Muzan di sterminare i conoscitori della Respirazione del Sole, sia il suo bisogno di creare un demone speciale resistente alla luce.

Perché Inosuke di Demon Slayer ha una testa da cinghiale?

Perché Muzan di Demon Slayer assomiglia a Michael Jackson?

Umana o demone? 8 curiosità su Nezuko Kamado di Demon Slayer

error: Content is protected !!