La moglie di Lupin: come un personaggio può unire due saghe

La moglie di Lupin: una seria antagonista per la banda Occhi di gatto

La moglie di Lupin fa la sua comparsa nell’episodio 4 della prima serie di Occhi di gatto. Con questo personaggio l’autore Tsukasa Hojo voleva unire la sua serie con la celeberrima saga di Lupin III. L’idea non era per niente male in quanto la moglie di Lupin è affascinate, scaltra e davvero intelligente come quell’amata canaglia di Lupin.

In questo quarto episodio, la banda Occhi di gatto si trova dover fronteggiare questa abilissima ladra. Sheila, Kelly e Tati devono rubare una famosissima collezione di quadri per recuperare quelli del loro amato padre Heintz, sparito tempo prima.

La moglie di Lupin rapisce la famosa ereditiera e collezionista d’arte francese Anne Lever e, sfruttandone l’incredibile somiglianza, si sostituisce a essa. Con questa azione si prende un grandissimo vantaggio sulle sorelle Occhi di gatto. Per la prima volta, queste ultime si troveranno e rincorrere questo temibile avversario, se vorranno arrivare per prime al bottino.

La moglie di Lupin: il povero Matthew conteso tra due donne

La moglie di Lupin appare subito a inizio episodio. Tati ha accompagnato la sorella Sheila in un negozio di abbigliamento. Sheila vuole acquistare un costume da bagno per far impazzire il povero Matthew, poliziotto da sempre innamorato di lei.

I due si incontrano ma Matthew non è solo: in sua compagnia c’è quella che dovrebbe essere Anne Lever. Il nostro buon poliziotto ha il compito di fare da guardia del corpo all’avvenente ereditiera. E’ ignaro del fatto di trovarsi in realtà di fronte alla famigerata moglie di Lupin e, accecato dalla sua bellezza, le rivelerà il suo piano di cattura sia per occhi di gatto che per lei stessa!

La finta Anne inizia a giocare con il suo corpo e ammiccare a Matthew, il quale però si trova tra due fuochi. Ama da sempre Sheila ma al contempo è affascinato da Anne, questa bionda elegante ed estremamente intelligente. Il risultato però è che Sheila si ingelosisce e si arrabbia con Matthew (memorabile la scena in piscina) e Anne si rivelerà ben presto per quello che è in realtà.

La moglie di Lupin: la ladra gentildonna

Fin dai primi minuti dell’episodio, si resta affascinati da questo personaggio così ben caratterizzato.
Il suo nome d’arte da ladra non può essere più azzeccato: Lupin III è un ladro dalle spiccate doti organizzative, scaltro e incredibilmente furbo. Anche la moglie di Lupin dimostra queste doti, ma in molti la idealizzeranno come una persona senza cuore e una mera affarista.

Ha un piano nettamente migliore di quello delle brave sorelle Occhi di gatto ma alla fine dell’episodio le grazierà e le gratificherà. Nel finale infatti le mette nel sacco; tuttavia, venendo a conoscenza che loro padre è il famoso Heintz, le lascerà andare e regalerà loro i quadri.

Il motivo di tale benevolenza lo lasciamo scoprire a voi lettori visionando l’episodio. Per noi era importante dar spazio a un personaggio che avremmo voluto vedere in altri episodi o in qualche OAV di Occhi di gatto o Lupin. Il tempo e il materiale su cui lavorare ci sarebbe eccome, quindi noi aspettiamo il ritorno questo carismatico personaggio.

Colpo grosso da Tiffany: la sexy gioielliera seduce Lupin

Lupin III: Le due statuine gemelle fanno litigare due bande

Il matrimonio di Lupin III: il super ladro sposa un’italiana