The Lost Anime

2020 The Lost Anime Blog Logo

The Lost Anime

Recensioni, News e Curiosità Su Manga, Anime, Cartoni Animati

Inserisci il nome del manga, anime o personaggio, ad esempio “kenshiro” o “candy candy”. Non inserire troppe parole o frasi.

Baki la serie anime di Netflix che ricorda Hokuto no Ken

Baki la serie anime è approdata su Netflix nel mese di giugno 2020. Se siete amanti dei combattimenti all’ultimo sangue questa serie fa decisamente al caso vostro. Baki nasce come manga nel 1991 dalla matita del maestro Keisuke Itagaki. Nella sua trasposizione anime è riuscito a riportarci ai vecchi fasti di Hokuto no Ken? Scopriamolo insieme!

Chi è Baki Hanma?

Baki Hanma è il protagonista della serie anime Baki. E’ un ragazzo che incute letteralmente tremore a chi se lo ritrova davanti. Il suo obiettivo è diventare più forte del padre Yujiro Hanma, il combattente più forte al mondo. Baki è al centro di un’incredibile storia: cinque dei condannati a morte più letali al mondo vogliono affrontarlo ed essere sopraffatti!

Questo perché sono annoiati: non trovano sfida nel decimare facilmente i loro avversari. Baki non è il solo che affronta questi spietati lottatori. A lui si affiancano man mano altri guerrieri rimasti fino a quel momento nell’ombra: Kaoru Hanayama, Gouki Shibukawa, Retsu Kaioh e Doppo Orochi.

Possiamo quindi dire che Baki è la valvola di sfogo di pazzi mercenari potentissimi. Fin dalla prima puntata assistiamo a bagni di sangue, una valanga di pugni dagli esiti devastanti. Baki Hanma è rappresentato come un ragazzo che agisce di puro istinto e se vogliamo anche un po’ ingenuo. Una macchina da combattimento. Se tutte queste premesse vi incuriosiscono, Baki è l’anime che fa per voi.

L’estremizzazione del karate in Baki

Baki è un anime volutamente estremo e poco incline al realismo. Al suo interno comunque possiamo vedere stili di combattimento quali karate, Kung Fu e arti marziali miste. Il tutto viene messo a schermo in maniera assolutamente esagerata.

Si arriva a momenti che rasentano il sovrannaturale! Vi possiamo fare alcuni esempi lampanti: un avversario di Baki (per ora conosciuto solo nel manga) si allena tutti i giorni sollevando un elicottero.

I personaggi sono esageratamente possenti, quasi degli alieni. Addirittura vediamo entrare nella storia un combattente risvegliato dopo un sonno criogenico proveniente direttamente dalla preistoria! Altro esempio di come i guerrieri in Baki non siano proprio “convenzionali” lo vediamo nel padre di Baki. Una volta con un solo pugno ha fermato un terremoto. Se cercate un anime di arti marziali, guardate Baki con una grande apertura mentale!

Baki vs Kenshiro: giusto scomodare l’uomo dalle sette stelle?

Baki e Ken il guerriero possono essere paragonati. Soprattutto per via dei combattimenti cruenti. Molti paragonano Baki al protagonista di Hokuto no Ken, Ken Shiro. Noi non siamo di quella corrente di pensiero. Baki è una persona che non combatte con gli stessi valori che spingono Kenshiro. A primo impatto possono sembrare persone simili: taciturni, schivi, quasi anonimi.

In realtà in Hokuto no Ken, Ken Shiro ha una sua evoluzione. Un guerriero spinto nelle sue gesta dall’amore verso Julia. Durante il suo cammino stringe profonde amicizie, duella all’ultimo sangue con tremendi avversari ma con rispetto profondo e spesso reciproco.

Baki non si innalza moltissimo come persona. Non ci offre la classica “crescita dell’eroe”. Le battaglie sono come in Hokuto no Ken spettacolari, ma i guerrieri vogliono solo la supremazia e il macello dell’avversario.

Quindi la risposta alla domanda è: si, possiamo mettere in paragone le due serie per via dell’epicità degli scontri. Non aspettatevi però un’immedesimazione nel personaggio di Baki, perché non c’è la stessa empatia avuta con Kenshiro. Baki è comunque ciò che nel 2020 più si avvicina a Hokuto no Ken.

Cosa ci sarà nella quinta stagione di My Hero Academia

Perchè Jonathan Joestar assomiglia a Kenshiro?

Chi ha inventato Kenshiro? Ecco i padri del grande guerriero

 

error: Content is protected !!