Captain Earth: Daichi e compagni contro gli invasori alieni

Captain Earth: uno shonen nel segno dei robottoni giapponesi

Captain Earth è uno shoenen giapponese di 25 episodi. Edito da Bones, esce in Giappone nel 2014 sul canale MBS. Questo anime prende lo spettatore fin dai primissimi episodi e purtroppo è inedito in Italia.

Per chi ama i robottoni giapponesi come Daitarn, Mazinga Z, Goldrake, Gundam, Captain Earth è un anime imperdibile. La trama sembra basilare e non si discosta molto dai sui illustri predecessori. Ma questo cartone presenta alcuni colpi di genio e personaggi talmente ben caratterizzati che lo rendono a modo suo unico nel genere.

Cosa vogliono gli alieni Kill-T-Gang dal genere umano?

La storia si svolge nel isola giapponese di Tanegashima. Il giovane Daichi Manatsu è un ragazzo di 17 anni che ha perso il padre in un incidente nello spazio. Preso dalla sconforto lascia la sua casa di Tanegashima. Fa ritorno poco tempo dopo, quando per televisione vede la formazione di un arcobaleno, che parte dal centro spaziale Globe nei pressi dell’isola.

Daichi decide di lavorare quindi per la Globe. L’arcobaleno non è altro che segno di un’invasione aliena. Si fanno chiamare Kill-T-Gang. Questi alieni sono in cerca di alleati e vogliono letteralmente drenare tutta l’energia vitale del genere umano! Come risultato questi spietati esseri diventerebbero immortali.

Daichi è un abile pilota, quindi la Globe gli affida Earth Engine Impacter. Si tratta di un gigantesco robot, visivamente di grande impatto e dai straordinari poteri. Per aiutare Daichi nell’impresa la Globe gli affianca dei validi soci.

Teppei Arashi, amico d’infanzia di Daichi e unico che non teme gli strani poteri del protagonista.

Hana Mutou, misteriosa ragazza della quale non si conosce la reale età. Si presume sia una 17enne ma a dire il vero non si capisce neppure se sia realmente umana.

Infine Akari Yomatsuri. Una geniale hacker che si definisce una ragazza magica.

Daichi Manatsu, il capitano dei Cavalieri di mezza estate

Daichi Manatsu è il protagonista di Captain Earth. Il titolo del cartone è anche il nome che viene dato a Daichi quando diventa capitano dei Cavalieri di mezza estate. Così infatti si fanno chiamare i nostri eroi in questo anime appassionante.

Daichi è il classico adolescente appassionato di videogiochi. La sua predisposizione ai giochi arcade lo rende il pilota perfetto per l’Earth Engine Impacter.

Lui non è un teenager “normale”. Infatti possiede degli strani poteri che gli permettono di generare arcobaleni e non solo. Daichi è l’unico essere umano in grado di padroneggiare ed evocare la Livlaster. Questa è una misteriosa pistola in grado di generare e lanciare energia orgone.

Daichi non è un super eroe ordinario. Il suo carattere si dimostra a volte fragile, specialmente nel rapporto con Hana, la quale lo ama segretamente. Non è abilissimo con le armi da fuoco come molti dei suoi predecessori degli anime di robot. Attenzione però a sottovalutarlo! Utilizza un boomerang col quale stordisce diversi avversari.