Porco Rosso, il pilota antieroe che vola sui cieli italiani

Porco Rosso, movie demenziale con elementi storico-militari e una vena romantica

Porco Rosso (Kurenai no Buta) è un anime movie del 1992 che unisce elementi storici e militari in una storia demenziale ma allo stesso tempo romantica e tragica. E sapete qual’è la location? Proprio l’Italia nel periodo compreso tra le due Guerre Mondiali.

Ecco come il protagonista si è trasformato in porco

Avrete già capito che il protagonista, Porco Rosso, non è proprio un umano ma non è nemmeno completamente un animale: è un 45enne veterano della Prima Guerra Mondiale, aviatore dell’Aeronautica militare italiana, che si chiama Marco Pagot.

Sulla sua trasformazione si sa ben poco e l’autore vuole lasciare un velo di mistero: si dice che durante un combattimento sia rimasto ferito, abbia vissuto un’esperienza di premorte e si sia risvegliato sotto le sembianze di un porco.

Ma potrebbe anche essersi tirato dietro lui stesso una maledizione, dichiarando di essere disgustato dai crimini di guerra e avendo espresso il desiderio di essere diverso dagli umani.

Dopo la mutazione viene chiamato Porco Rosso (Red Pig), perché abbandona la sua vita ordinaria e inizia a fare il cacciatore di pirati del cielo nel mar Adriatico con il suo idrovolante monoplano rosso Savoia S.21.

La storia di Marco Pagot, alias Porco Rosso

La storia inizia con l’incontro del pilota con una sua amica, Gina, nell’Hotel Adriano di proprietà di lei: lui ne è innamorato ma dopo la trasformazione ha dovuto mettersi da parte.

Porco Rosso ha un rivale sul lavoro e anche in amore, lo statunitense Donald Curtis, anche lui innamorato di Gina.

Curtis è stato ingaggiato dai pirati per eliminare Porco Rosso e riesce quasi a uccidere il protagonista in un inseguimento areo sui cieli italiani. Alla fine di questo inseguimento l’aereo di Porco Rosso viene distrutto da Curtis e tutti credono che lui sia morto ma in realtà per un colpo di fortuna è riuscito a sopravvivere.

Il suo aereo è fuori uso e per metterlo a nuovo si rivolge ad un’officina specializzata di Milano, dove lavora la diciassettenne Fio Piccolo. Nonostante l’età la ragazzina riesce a fare un ottimo lavoro, installando sull’aereo il potente motore V-12 Folgore.

Porco Rosso ricercato dalle milizie fasciste

Poco dopo il protagonista è costretto a fuggire da Milano con i fascisti alle calcagna e un mandato di arresto a suo carico ma si porta dietro la giovane Fio.

Insieme approdano sulla sua isola segreta. Anzi, diciamo che segreta non lo è un granché, dato che arrivano ben presto Donald Curtis e i pirati.

Ne scaturisce un duello all’ultimo sangue con una posta in gioco molto alta: se Porco Rosso perderà, Fio dovrà sposare Curtis. Se invece vincerà, allora Curtis dovrà pagare i costi di riparazione e messa a nuovo dell’aereo Savoia S.21. Non vi resta che vedere il film per scoprire il finale!

Il mistero del sequel

L’autore della storia, Hayao Miyazaki, ha dichiarato che sta lavorando da diversi anni al sequel. La nuova ambientazione sarà la Guerra Civile Spagnola e il titolo sarà “ Porco Rosso: The Last Sortie”. Ma per ora non ci sono novità sull’avanzamento dei lavori. Intanto godetevi questa movie che ha riscosso tanto successo.

Principessa Mononoke: quando uomo e natura sono in conflitto

Thundercats, i supereroi felini arrivati dall’America