Come finisce City Hunter: ecco tutti i finali alternativi

Come finisce City Hunter? In molti se lo saranno chiesto, visto che ci sono finali alternativi di questa storia. City Hunter narra le vicende dello “spazzino” (giustiziere metropolitano) Ryo Saeba e della sua collega timida ma determinata Kaori (Kreta nella serie animata italiana).

Chi ha seguito la serie sa che ci troviamo di fronte ad un appassionante poliziesco con intermezzi esilaranti. Ryo è un inguaribile sporcaccione e si invaghisce di tutte le donne avvenenti. Questa sua caratteristica crea scene divertenti tra lui e la sua gelosa collega Kaori.

Il finale thrilling del manga

La storia tiene incollati alle pagine del manga tra sparatorie e gag spassose, fino al suo epilogo. Il generale Croiz medita vendetta, visto che i suoi piani dittatoriali sono andati in fumo per colpa di Ryo. Miki e Falco (amici di Ryo e Kaori) si stanno per sposare. Poco prima di convolare a nozze Miki cerca di convincere Kaori a dichiarare il suo amore per Ryo. Miki aggiunge che lancerà il bouquet verso l’amica per aiutarla nell’intento.

La cerimonia è principesca e sontuosa. All’improvviso però il tutto viene orribilmente interrotto. Miki sta per lanciare il bouquet e viene colpita in pieno petto da uno sparo. Sono stati gli uomini di Croiz. Come se ciò non bastasse, Kaori viene rapita. Lo sposo Falco si occupa delle guardie di Croiz, mentre Ryo raggiunge Kaori, tenuta in ostaggio. Sfruttando la sua astuzia (e pure dei razzi nascosti nei suoi abiti) Ryo salva Kaori.

Finale strappalacrime con Kaori che mostra il bouquet che era riuscita a prendere al matrimonio e Ryo che l’abbraccia con amore. In ospedale riescono anche a salvare a vita a Miki!

Ryo continua a sbavare dietro a tutte le donne, anche se inizia a capire che Kaori forse è quella giusta.

Come finisce City Hunter nella versione animata

Il capitolo precedente è solo una prima versione del finale di City Hunter. Se ci spostiamo nell’anime tutta la parte descritta nel paragrafo precedente è totalmente assente. Siamo all’episodio 13 della stagione “City Hunter ‘91”.

Un finale forse un po’ più sbrigativo e magari meno emozionante di quello del manga. Nel cartone animato il killer Hans (personaggio controverso) si innamora di Kaori. Purtroppo il giovane Hans viene ucciso dai colpi d’arma di una banda criminale. Questa chiusura di City Hunter è triste e malinconica: Ryo e Kaori guardano il mare su un promontorio mentre la campana di una chiesa suona.

Il manga e l’anime hanno una forte componente in comune: Ryo e Kaori sembrano essere ad un passo dal diventare una vera coppia!

Angel Heart segna un nuovo epilogo della storia?

Tsukasa Hojo, il papà di City Hunter, nel 2001 decide di avanzare con la storia di City Hunter. Esce così una nuova opera dal nome “Angel Heart”. Non si capisce se è un vero e proprio proseguo di City Hunter o un finale alternativo. Il tutto però ci lascia un tantino interdetti, almeno per come si evolvono i fatti.

Kaori muore tragicamente in un incidente stradale e il suo cuore viene trapiantato nel petto di una killer cinese. Questo finale a nostro parere non è riuscitissimo ma lungi da noi andare contro il maestro Hojo.

Insomma, City Hunter ha delle chiusure alternative che lasciano l’utente libero di “far suo” quello che più gli piace.

Il triangolo amoroso di Prendi il Mondo e Vai

Il vero finale di Occhi di Gatto del manga

“La città delle bestie incantatrici” tra pistole ed eros