Haran Banjo è un meganoide? Nell’episodio 14 lui è nudo e…

Il mondo del web ancora oggi si sta chiedendo se Haran Banjo è un meganoide. Come abbiamo visto nell’articolo precedente, il malvagio Don Zauker sembra essere il padre del famoso pilota del Daitarn 3, trasformato in meganoide dalla sua amante Koros.

Molti si chiedono se anche suo figlio, Haran Banjo, sia in realtà un automa. Una risposta ce l’abbiamo nell’episodio 14 intitolato “Banjo, vola nell’aurora!”.

I dettagli che fanno capire se Haran Banjo è un meganoide

Il trio del Daitarn deve vedersela con i nemici in un luogo particolarmente ostile per gli esseri umani. Sono tra i ghiacci a meno 40 gradi.

Haran Banjo viene contattato da una troupe di scienziati del luogo, per recuperare degli enormi uccelli preistorici intrappolati tra i ghiacci, chiamati Jurabird. In realtà è tutta una macchinazione dei meganoidi, capitanati da Gildon, per tendere un agguato a Banjo.

Il Daitarn recupera tre uccelli preistorici e, al termine della giornata, viene congedato nella rimessa. Banjo si riposa nella base degli scienziati, che si rivelano essere i meganoidi. Il comandate Gildon lo tramortisce con lo shock elettrico (che solo su un essere umano può avere effetto, come spiegato dallo stesso Gildon).

Viene legato e sottoposto ad una visita con lo stetoscopio (quello che si usa per auscultare il cuore) e i megonodi appurano che è ancora vivo. Gildon addirittura vuole trasformarlo in un meganoide e usarlo come soldato per Koros. Già questo basterebbe per concludere che Haran Banjo è umano! Ma c’è di più e qui viene il bello.

Haran Banjo nudo e deriso per il contenuto dei suoi slip

I megonoidi spogliano completamente Banjo, lasciandolo solo con un paio di slip bianchi. Poco prima Banjo aveva criticato il gruppo di soldati meganoidi di Gildon, definendoli dei robot di prima generazione di bassa qualità, indisciplinati e di dubbia capacità intellettiva.

E la conferma di questa affermazione ce l’abbiamo quando uno di loro si mette a guardare dentro gli slip di Banjo e inizia a ridacchiare. D’altra parte loro non hanno parti intime: forse si divertono a vederle! Ma Haran Banjo non si diverte nemmeno un po’, anzi si arrabbia talmente tanto che riesce a liberarsi dalle catene che lo tengono imprigionato. Da lì parte la sua fuga quasi completamente nudo. Finisce fuori dalla base dei meganoidi e continua a combattere contro i nemici, anche se sta morendo di freddo (le sue labbra diventano viola).
Molto felice di questa mise è Beauty Tachibana, la sua bionda assistente, che appena lo vede infreddolito se lo strapazza tutto…

Dunque alla domanda se Haran Banjo è un meganoide, possiamo certamente dire di no!

Chi è Don Zauker di Daitarn 3: il padre di Haran Banjo?

Il finale di Daitarn 3: il mistero su Haran Banjo

Il punto debole di Daitarn 3? Si scopre nell’episodio 36